Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Mont Valaisan

Mont Valaisan

16 Settembre 2015 francois.burgay 0 Comments

MONT VALAISAN – DESCRIZIONE ITINERARIO

Note caratteristiche: il Mont Valaisan, rilievo posto esattamente al confine tra Italia e Francia al colle del Piccolo San Bernardo, è uno straordinario belvedere sul Massiccio del Monte Bianco, sul Rutor e sulle montagne francesi. Itinerario che permette di percorrere sentieri dell’invasione francese del 1794. Sono diverse infatti le rovine di fortini che si incontrano lungo il percorso, ad eccezione del complesso al Col de la Traversette, molto ben conservato. Le fortezze rappresentanti l’ultima linea di difesa sabauda vennero espugnate dai francesi.

Download “Tracciato GPS Mont Valaisan” valaisan.zip – Scaricato 139 volte – 13 KB

ITINERARIO
Località di partenza: Colle del Piccolo San Bernardo (2185 m.)
Come arrivare a…: Da Aosta si prende la SS26 in direzione di Courmayeur. All’altezza di Pré Saint-Didier, si seguono le indicazioni per La Thuile prima e, continuando sulla SS26, quelle per il Colle del Piccolo San Bernardo poi.
Dislivello: 1086 metri
Difficoltà: EE
Tempo di percorrenza: 3h30
Segnavia: 9D-9
Itinerario: Si parcheggia l’automobile all’altezza del Ristorante San Bernardo collocato sul versante italiano, quindi si prosegue lungo la strada asfaltata deviando per prati in direzione dell’Ospizio del Piccolo San Bernardo, sul versante francese. Arrivati a questo punto si attraversa la strada e si raggiunge una palina segnaletica recante le indicazioni per il Col de la Traversette. Si imbocca quindi una bella mulattiera che con pendenza mai sostenuta attraversa amene vallette. Si supera un torrentello su un ponticello costituito da alcuni tronchi marci, per puntare in direzione dell’evidente strada sterrata che si indirizza verso un impianto di risalita collocato esattamente al Col de la Traversette (2382 m – 1h00).
Da qui è possibile compiere una breve deviazione a destra per visitare la Fortezza, sebbene solo esternamente dal momento che l’ingresso è vietato causa pericolo crolli.
Dal Colle si devìa a sinistra e, mantenendo la destra (presenza cartello in legno) al primo bivio, si inizia la lenta progressione in direzione del Mont Valaisan. Al termine di un tratto pianeggiante, si faccia attenzione a non ignorare la curva alla propria sinistra: il sentiero sale non va in piano, per quanto una traccia prosegua nel verde.
Continuando sulla mulattiera si raggiunge la cresta dalla quale è possibile avere un assaggio del panorama che si potrà gustare dalla cima: il Massiccio del Monte Bianco. Quindi, deviando a destra, affrontando un tratto attrezzato con catene e un’ultima salita leggermente esposta su sentiero caratterizzato da sfasciumi (cautela in caso di pioggia), si raggiungono le croci di vetta ed il cippo indicante il confine tra Italia e Francia (2886 m – 3h15).

Discesa: è possibile scendere dallo stesso itinerario di salita (2h00), oppure compiere un giro ad anello che, per quanto lungo, dà grandi soddisfazioni. In tal caso, la discesa inizia dalla seconda croce (quella in prossimità del cippo). Da qui si scende un breve tratto su una roccia inclinata, per poi imboccare un’evidente traccia di sentiero (9D), che svolta a sinistra (presenza nelle vicinanze di una palina bianca). Percorsi pochi metri non ci si lasci ingannare da una traccia che continua a scendere. Occorre deviare a sinistra imboccando uno stretto sentiero che in seguito tende ad allargarsi. Terminato il tratto appena sottostante il Mont Valaisan, si procede, tra un fortino e l’altro, lungo la cresta, quindi, attraversato un ponticello, si continua sulla destra per qualche centinaio di metri per poi svoltare a sinistra (abbandonando quindi la traccia pianeggiante per salire) ed incrociare dopo poco una mulattiera che sale anch’essa svoltando nuovamente a sinistra. Si raggiungerà poi una palina segnaletica recante le indicazioni per il Col de la Fourclaz (stazione della seggiovia: Fourclaz Express) e per il Colle del Piccolo San Bernardo. Si raggiungerà in primis la stazione della funicolare, quindi, percorrendo la strada sterrata in discesa, si raggiunge il Ristorante San Bernardo completando così un bel giro ad anello.
Periodo consigliato: da Luglio a Settembre
Avvertenze & Note: itinerario che garantisce panorami unici sulle vette più belle della Valle d’Aosta. Prestare attenzione nell’ultimo tratto di salita su terreno sfasciumoso e, su analogo sentiero, nel primo tratto di discesa del giro ad anello.
Mete accessorie: nessuna
Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Settembre 2014

Cartografia: L. Zavatta – Carta dei Sentieri– 1:25000 – Escursionista Editore

Bibliografia: : L. Zavatta – Le Valli del Monte Bianco – Escursionista Editore – 2000 – pp. 106-107

Coordinate GPS punti clou:
Colle del Piccolo San Bernardo – N45 40.978 E6 53.159 – 2185 m
Ospizio del Piccolo San Bernardo – N45 40.304 E6 52.554 – 2132 m
Col de la Traversette
– N45 39.427 E6 52.624 – 2382 m
Mont Valaisan
– N45 39.830 E6 54.133– 2886 m
Col de la Fourclaz
– N45 41.171 E6 54.697 – 2469 m

Download “Tracciato GPS Mont Valaisan” valaisan.zip – Scaricato 139 volte – 13 KB

#fortificazioni#itinerario#mont valaisan#percorso#piccolo san bernardo

Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *