Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Mont Glacier

16 Settembre 2015 francois.burgay 0 Comments

MONT GLACIER  – DESCRIZIONE ITINERARIO

Note caratteristiche: facile vetta dall’altezza non sottovalutabile che offre uno splendido panorama. Tutto è ai propri piedi, o quasi: dai laghi del Mont Avic, tra cui il Grand Lac, il Lago Miserin e poi le vette più imponenti tra cui il Monte Bianco che spunta dietro la piramide del Monte Emilius, la Tersiva (che assomiglia da questo versante all’Everest), il Gran Paradiso, il Monte Rosa, il Cervino.

Download “Tracciato GPS Mont Glacier” mglacier.rar – Scaricato 170 volte – 26 KB

DESCRIZIONE ITINERARIO
Località di partenza: Dondena (m. 2114)
Come arrivare a…:dall’uscita dell’autostrada A5 di Pont Saint-Martin si prosegue in direzione di Aosta seguendo le indicazioni per la Valle di Champorcher. Si supera il forte di Bard e si entra nell’abitato di Hone, quindi alla prima rotonda si prende la seconda uscita per entrare nel paese e per imboccare la SR2 che conduce fino a Champorcher. Da qui indicazioni conducono a Dondena che si raggiunge dopo qualche chilometro su strada sterrata (Tempo di percorrenza: 45 minuti da Pont Saint-Martin)
Tempo di percorrenza: 3h15
Dislivello: 1056 m.
DifficoltàEE
Segnavia: 8C
Itinerario: : Da Dondena si imbocca la ben visibile strada poderale che, dapprima scende verso un torrente, lo attraversa e poi, molto comodamente risale in direzione del Rifugio Dondena (2208 m. – 0h10). Si fiancheggia il grande caseggiato sul lato destro per continuare sempre su poderale fino a raggiungere un’ampia conca verdeggiante (Pian Enseta) dove vi è la deviazione per il Mont Glacier ed il Col Fussy (2330 metri) segnalata da una palina segnaletica. Si devìa quindi a destra superando il torrente Ayasse su un ponte.
Occorre segnalare che nella data della nostra escursione, il ponte sull’Ayasse era ancora in fase di costruzione (reti di plastica arancioni impedivano di fatto l’accesso). Per ovviare a questa mancanza occorre seguire delle frecce gialle in legno poste sul margine destro della strada che conducono l’escursionista verso una passerella in legno provvisoria che permette poi di immettersi sul sentiero 8C che conduce a destinazione. Attraversato quindi il ponte (o la passerella) si fiancheggia con qualche metro pianeggiante il torrente sul lato orografico sinistro, quindi si risalgono con ampi tornanti dossi erbosi dai colori vivaci seguendo l’ampia e comoda traccia che con pendenza mai sostenuta permette di guadagnare lentamente quota e di gustarsi un bel panorama sulla Valle d’Aosta e sulla Rosa dei Banchi che, distinguibile da un ghiacciaio sottostante la vetta e da una lunghissima cresta, spunta dietro il Mont Rascias, posto alla sinistra del Lago Miserin.
Dopo circa un’ora di cammino si raggiunge un bivio (2459 metri) dove a sinistra parte il sentiero 8 (Col Fénis e Col Pontonnet), mentre a destra continua la traccia sempre molto visibile del sentiero che conduce al Mont Glacier.
Terminata una prima ripida salita, il sentiero spiana leggermente e si addentra in una pietraia sottostante il Mont Dela che, con percorso dolce e non particolarmente faticoso, raggiunge il Col Fussy (2902 m. – 2h30). Suggestivo il Lago Gelato che, qualche decina di metri più sotto, incanta gli occhi dell’escursionista con il suo colore bluastro.
Dal colle si piega a destra imboccando una traccia che percorre un macereto caratterizzato da terreno friabile e rocce rotte e che conduce, con percorso non sempre agevole, alla dorsale Sud del Mont Glacier. Si guadagna quindi la cresta (spettacolare la vista sui sottostanti laghi, sul Monte Rosa e sul Cervino) che, senza mai essere particolarmente esposta, conduce rapidamente alla croce lignea di vetta (3185 m. – 3h15)
Discesa: per lo stesso itinerario di salita (2h30)
Periodo consigliato: da Luglio a Settembre
Avvertenze & Note: nessuna difficoltà fino al Col Fussy. Dal Colle alla vetta occorre fare attenzione al terreno particolarmente insidioso specialmente in condizioni di maltempo (neve o pioggia). Sulla vetta, una bella scatola di rame contiene il libro di vetta!

Mete accessorie: nessuna meta accessoria.
Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Agosto 2010
Cartografia: L. Zavatta – Carta dei Sentieri n°11 – 1:25000 – Escursionista Editore
Bibliografia: L. Zavatta – I monti di Aosta, Cogne, l’Avic e Champorcher – Escursionista Editore

Coordinate GPS punti clou:
Rifugio Dondena – 2208 m. – N45°36.731 E7°33.108
Bivio Miserin-Glacier – 2339 m. – N45°36.759 E7°32.007
Bivio Pontonnet-Glacier – 2459 m. – N45°36.884 E7°31.562
Sorgente d’acqua – 2807 m. – N45°37.318 E7°31.977
Col Fussy – 2902 m. – N45°37.640 E7°31.986
Mont Glacier – 3185 m. – N45°37.887 E7°32.367

Download “Tracciato GPS Mont Glacier” mglacier.rar – Scaricato 170 volte – 26 KB

#itinerario#mont glacier#parco avic#percorso

Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *