Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Lago di Loie

Lago di Loie

17 Settembre 2015 francois.burgay 0 Comments

LAGO DI LOIE  – DESCRIZIONE ITINERARIO

Note caratteristiche: il Lago di Loie è collocato in una conca all’ingresso del Vallone dell’Urtier. La salita si svolge prevalentemente in un bosco e risulta essere piuttosto ripida. E’ possibile svolgere un anello scendendo dal Vallone di Bardoney, assai suggestivo.

Download “Tracciato GPS Lago di Loie” Lago_loie.rar – Scaricato 207 volte – 5 KB


ITINERARIO
Località di partenza: Lillaz (1611 m.)
Come arrivare a…: Da Aosta si prende la SS26 in direzione di Courmayeur seguendo però le indicazioni per Cogne. Usciti da Aosta e passato l’abitato di Sarre, ad un semaforo si svolta a sinistra imboccando la SR45 diretta appunto a Cogne. Si continua fino al termine della strada dove si parcheggia la propria vettura.
Dislivello: 770 metri
Difficoltà: E
Tempo di percorrenza: 2h00
Segnavia: 12-TVC-13C
Itinerario: : Parcheggiata la propria auto, si entra nell’abitato di Lillaz seguendo le indicazioni per le cascate di Lillaz (su cartello stradale marrone). Abbandonata la strada asfaltata si entra in un interessante parco geologico nel quale sono collocate alcuni massi tipici della zona con scheda informativa annessa. Terminato il breve pianoro, si abbandona la strada poderale che conduce alle cascate, per deviare a destra imboccando un ripido sentiero che si addentra in un bosco di pino cembro. Qui non è raro avvistare la nocciolaia, pennuto caratterizzato da piume scure eccezion fatta per il petto ed il sottocoda che sono bianchi. Durante la salita, agevolata dalla presenza di alcuni scalini lignei, si possono ammirare le belle cascate. A quota 2216 metri un breve pianoro, su cui sono visibili i resti dell’Alpe Loie, permette di riprendere fiato. Si prosegue seguendo un’evidente freccia gialla posta su di un grande masso e si sale fiancheggiando l’emissario del lago. Terminata la salita si può ora ammirare il Lago di Loie che si contorna a destra.
Discesa: Per il medesimo itinerario di salita (1h30) oppure proseguendo imboccando il sentiero 13 in direzione Bardoney (1h45). Questa strada non è stata intrapresa da noi di Camminando, in quanto l’itinerario è stato percorso in inverno e, in assenza di tracce, l’anello è caldamente sconsigliato.
Periodo consigliato: da Giugno a Ottobre
Avvertenze & Note: : : Itinerario percorribile anche in inverno, anche se si svolge interamente all’ombra. Emozionante la sensazione di silenzio assoluto che si può vivere al lago in periodo invernale.

Mete accessorie: Tetes-des.Goilles (E), raggiungibile facilmente proseguendo verso il vallone di Bardoney. Questa elevazione permette di gustarsi appieno il bel vallone di Bardoney.
Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre 2009

Cartografia: L. Zavatta – Carta dei Sentieri n°10 – 1:25000 – Escursionista Editore
Bibliografia: : L. Zavatta Le Valli del Gran Paradiso e la Valgrisenche – Escursionista Editore – 2003 – pp. 29, 30

Download “Tracciato GPS Lago di Loie” Lago_loie.rar – Scaricato 207 volte – 5 KB

 

#cogne#descrizione#escursionismo#itinerario#lago di loie#lillaz#percorso#tracciato gps

Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *