Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Laghi di Dziule

Laghi di Dziule

3 novembre 2016 francois.burgay 1 Comment

LAGHI DI DZIULE – DESCRIZIONE ESCURSIONE

Note caratteristiche: incassati al termine del vallone di Vertosan, i Laghi di Dziule, immersi in un incredibile silenzio, sono un autentico gioiello.

Download “Laghi-Dziule.zip” Laghi-Dziule.zip – Scaricato 172 volte – 10 KB

ITINERARIO
Località di partenza: Jovençan (1811 m.)
Durata: 2h00
Dislivello: 683 m.
Pendenza media: 13%
DifficoltàE
Segnavia: 10-11
Itinerario: da Jovençan (raggiungibile con la propria auto durante il periodo estivo, altrimenti occorre lasciare la propria vettura dopo l’abitato di Vens, al Lago di Joux, e percorrere il Vallone di Vertosan fino a Jovençan a piedi, il che aumenta il tempo di percorrenza di circa 1h15) si continua lungo l’ampia strada poderale fino a raggiungere un bivio posto nelle vicinanze di un torrente. Qui si abbandona la strada, quindi, seguendo dei bolli gialli posti alla propria destra, si piega a destra e si sale dolcemente su una traccia erbosa.
In breve si raggiungerà un nuovo bivio segnalato. Qui si ignora la deviazione verso destra (che conduce al Col Citrin) per mantenere la sinistra e risalire a mezza costa il vallone. Si fiancheggiano i ruderi dell’Alpe Berrio Nero, per poi salire con più decisione per superare il contrafforte roccioso che nasconde fino all’ultimo gli specchi d’acqua. Il più grande dei tre Laghi di Dziule, si trova poco più in basso rispetto a dove si “sbuca” con il sentiero.

Si narra che nel 1347 i calmi Laghi di Dziule furono luogo di un efferato omicidio di una giovane paesana ad opera dei suoi due fratelli. Come racconta il Prof. Alessandro Barbero, la giovane Babel si era resa protagonista di diversi furti nel suo villaggio e, nonostante gli avvertimenti ed una probabile condanna a morte, continuò a perpetrarli. Per questo motivo, e per evitare che la famiglia si macchiasse di un grande disonore, si decise che fosse meglio “far sparire” la fanciulla. Con la scusa di andare nel Vallese, Babel fu annegata proprio in uno dei tre laghi di Dziule.

Discesa: lungo il medesimo percorso di salita (1h15 fino a Jovençan).
Periodo consigliato: da Giugno a Ottobre
Avvertenze & Note: niente da segnalare
Mete accessorie: Col Citrin (0h50′ dal Bivio – E)
Ultimo aggiornamento:  Giovedì 3 Novembre 2016

Download “Laghi-Dziule.zip” Laghi-Dziule.zip – Scaricato 172 volte – 10 KB

#jovençan#laghi dziule#vertosan

Previous Post

Next Post

Comments

  1. dario
    10 settembre 2018 - 10:19

    Ho avuto delle difficoltà dato che sul mio navigatore mettendo Jovençan porta ad un paese a circa 20 Km (oltre mezz’ora) dalla frazione di Jovençan. Quindi è conveniente mettere Sant nicolas oppure Vens.
    La poderale è aperta in funzione del ristrorantino nella frazione di Jovençan. Si prosegue a piedi dopo aver lasciato la macchina nel parcheggio e per prendere il sentiero per il lago occorre girare a destra poco prima del ponticello che attraversa il torrente (ci sono degli “scalini” in pietra e l’indicazione è qualche decina di metri dopo). Evitare quindi di proseguire per la malga.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *