Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Gran Lac

Gran Lac

16 Settembre 2015 francois.burgay 0 Comments

GRAN LAC (PARCO MONT AVIC) – DESCRIZIONE ITINERARIO

Note caratteristiche: il Gran Lac nel Parco del Mont Avic è il più grande bacino naturale dell’intera Valle d’Aosta. E’ collocato in una delle più belle aree della Riserva ed è attorniato da altrettanto fantastici specchi d’acqua. Itinerario semplice che, se intrapreso d’autunno, regala emozioni indescrivibili.

Download “Tracciato GPS Gran Lac” gran-lac.zip – Scaricato 158 volte – 22 KB

ITINERARIO
Località di partenza: Parcheggio lungo la strada per Dondena, loc. Cort (1782 m.)
Come arrivare a…: Da Aosta si prende la A5 in direzione Torino. Si esce a Pont-Saint-Martin, quindi si seguono le indicazioni per la Valle di Champorcher imboccando la SS26 in direzione Aosta. Arrivati a Bard, si prosegue sulla regionale 2, quindi ad un bivio si seguono le indicazioni per Dondena. Percorso qualche chilometro, si nota una palina segnaletica sulla propria destra che riporta le indicazioni per Rifugio Barbustel – Bar Muffé.
Dislivello: 1009 metri
Difficoltà: E
Tempo di percorrenza: 2h45
Segnavia: 10-5-102
Itinerario: Si intraprende una ripida e sconnessa mulattiera che si innalza nel bosco alla destra della strada asfaltata che conduce a Dondena. Interessanti gli scorci sulla Valle di Champorcher che spaziano fino alla lontana Rosa dei Banchi. Si risale fiancheggiando un corso d’acqua che si attraverserà su una comoda passerella di legno qualche metro di dislivello più in alto.
Con pendenza costante e senza difficoltà, la traccia risale un costone per poi sbucare su un ampio pianoro dove è stato collocato il Ristoro-Bar Muffé (2099 m – 0h45), nei pressi dell’omonimo lago. Il ristorante è sempre aperto da Giugno a Settembre, poi nei fine settimana. Offre piatti tipici valdostani (Tel: +39 3465431511).
La traccia ora punta verso il Col du Lac Blanc (2307 mm – 1h15), in direzione Nord-Ovest, attraversa alcune caratteristiche aree umide, prima di risalire con decisione un pendio finale.
Dal Colle si scende lungo il versante opposto su una traccia decisamente più comoda per circa un centinaio di metri. Non potrete non notare prima l’inconfondibile sagoma del Monte Cervino e poi il massiccio del Monte Rosa in tutta la sua bellezza. Quasi al termine della discesa si raggiunge una costruzione: dietro di essa il Rifugio Barbustel (presenza palina segnaletica, 2210 m – 1h35. Apertura da Giugno alla prima domenica di Settembre. Tel: 0166/510001).
Se non siete interessati a raggiungere il Rifugio, potete rimanere sul sentiero che, perdendo ancora qualche metro di quota, vi porterà in prossimità del Lac Blanc. Si supera il suo immissario su un comodo ponte per poi risalire su largo sentiero sul versante opposto. “Sorvolerete” poi il Lago Cornuto, per poi immettervi in un’ampio pianoro al di sotto del balzo roccioso che nasconde il Gran Lac. Si transita attraverso due case ormai diroccate (forse utilizzati in passato per scopi minerari), quindi si affronta l’unico tratto veramente faticoso dell’intera escursione che permette di superare la balza di cui sopra. Su una comoda mulattiera, si arriva alla sommità dove è stato collocato un muro di pietre che nasconde, ancora per poco, il Gran Lac alla vostra vista (2499 m – 2h45)

Discesa: lungo lo stesso itinerario di salita (2h10)
Periodo consigliato: da Giugno a metà Novembre
Avvertenze & Note: nessuna
Mete accessorie: Col Medzove (2.617 m.)
Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Novembre 2013

Cartografia: L. Zavatta – Carta dei Sentieri– 1:25000 – Escursionista Editore

Bibliografia: : L. Zavatta -I Monti di Aosta, Cogne, l’Avic e Champorcher – Escursionista Editore – 2001 – pp. 202

Coordinate GPS punti clou:
Ristoro-Bar MufféN45 38.213 E7 36.268 – 2099 m
Col du Lac BlancN45 38.607 E7 35.624 – 2307 m
Rifugio BarbustelN45 38.941 E7 35.312 – 2210 m
Gran Lac – N45 38.524 E7 33.813 – 2499 m

Download “Tracciato GPS Gran Lac” gran-lac.zip – Scaricato 158 volte – 22 KB

#gran lac#itinerario#mont avic#parco#percorso

Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *