Escursioni in Valle d'Aosta

Escursioni e Trekking in Valle d'Aosta

Colle di Bassa Serra

10 Luglio 2016 francois.burgay 0 Comments

COLLE DI BASSA SERRA – DESCRIZIONE ITINERARIO

NOTA IMPORTANTE: in seguito alle forti piogge occorse il pomeriggio del 6/08/2018 che hanno causato numerose frane su diversi tratti del sentiero 10 ed in seguito all’ordinanza 47/2018 del Comune di La Thuile, il sentiero 10 è chiuso fino all’ultimazione dei lavori di risistemazione dello stesso. Si consiglia la salita e la discesa al Colle di Bassa Serra utilizzando il sentiero 14 passando dai Laghi Tormotta. (ultimo aggiornamento 16/08/2018). Ringraziamo l’utente Patrik per la segnalazione.

Note caratteristiche: il Colle di Bassa Serra è un valico che collega il Vallone del Breuil con il Vallone di Chavanne. Il sentiero di accesso è sì molto lungo, ma regala emozioni ad ogni tornante, specialmente giunti in prossimità del Colle.

Download “Tracciato-GPS_Colle-della-Bassa-Serra.zip” Tracciato-GPS_Colle-della-Bassa-Serra.zip – Scaricato 134 volte – 23 KB

ITINERARIO
Località di partenza: tornante SS26 (m. 1810)
Come arrivare a…:  da  Aosta, proseguire in direzione Courmayeur sulla SS26. Quindi seguire le indicazioni per Pré-Saint-Didier prima e per il Colle del Piccolo San Bernardo poi. Si supera l’abitato di La Thuile e si parcheggia la propria auto in corrispondenza di uno stretto tornante a sinistra (presenza di uno spiazzo e di paline segnaletiche).
Durata: 3h00
Dislivello: 743 metri
DifficoltàEE
Segnavia: 10
Itinerario: dallo spiazzo si procede a piedi lungo la strada poderale per poi deviare a destra ed imboccare una traccia che perde quota e porta all’attraversamento della Doire du Verney su un grazioso ponticello. Si risale sul versante opposto piegando verso sinistra. Qualche metro più avanti si interseca nuovamente la strada poderale per “tagliare” un tornante, dopodiché si procede su di essa fino a raggiungere l’alpeggio di Plan Veyle (2083 m – 0h45).
Da Plan Veyle, ed in particolare da una vasca di irrigazione, si piega a destra e si comincia a risalire un pendio erboso su traccia sabbiosa in virtù del passaggio delle mucche. Dopo pochi metri, si incontra un ulteriore bivio (presenza bolli gialli), qui è bene deviare a sinistra: il sentiero che procede in direzione Est conduce al Mont Laityre.
A questo punto, il sentiero si mantiene sostanzialmente in quota con diversi saliscendi poco impegnativi dal punto di vista fisico. Passa sopra l’alpeggio di Biolettaz (2150 m. – 1h15) e, sempre a mezza costa, punta i lontani alpeggi di Entre deux Eaux (2325 m – 2h00), posti alla destra di una magnifica cascata particolarmente carica d’acqua tra fine Giugno e i primi giorni di Luglio. In questo traverso è molto importante prestare la massima attenzione durante l’attraversamento di alcuni canaloni e in un traverso (circa 400 metri di lunghezza) su un terreno parzialmente franato di terra compatta (il sentiero non è più presente).
Da Entre deux Eaux (le cui case non vengono raggiunte), il sentiero compie una deviazione verso Est. Quindi risale un costone erboso per poi introdursi in un valloncello chiuso dal Mont Ouille. Quindi, con pendenza più marcata, si piega a sinistra e, si raggiunge un laghetto nelle vicinanze del quale vi è l’alpeggio di Crotte (2518 m. – 2h30).
Costeggiando il lago sul lato destro, si prosegue sull’itinerario 10 che, piegando a sinistra, conduce ad un valico, ottimo punto panoramico sul sottostante Vallone del Bruil superiore (2562 m. – 2h50). Si perde rapidamente quota sul versante opposto per raggiungere il fondo del Vallone stesso. Qui si guada qualche torrente per poi guadagnare il centro del vallone e, sempre su sentiero ben evidente in direzione Nord-Nord-Ovest, si guadagna il Colle di Bassa Serra (2737m, 3h30), in prossimità del quale vi sono i resti di una casermetta militare.

Discesa: medesimo itinerario di salita (2h00)
Periodo consigliato: da Luglio a Settembre
Avvertenze & Note: sentiero ben segnalato lungo tutto il percorso. Non banali i passaggi in traverso in corrispondenza del terreno franato (vedi descrizione). Panorama dal Colle della Bassa Serra tra i più suggestivi della Valle d’Aosta: dominato dall’Aiguille des Glaciers nella fase di avvicinamento, esso spazia poi fino alle Grandes Jorasses.
L’itinerario descritto fa riferimento al sentiero numero 10 che, normalmente, risulta sgombro dalla neve già dai primi giorni di Luglio. Il Colle di Bassa Serra è anche raggiungibile passando per i Laghi di Tormotta attraverso il sentiero 14 (partenza dal Lago Verney) a stagione estiva inoltrata (fine Luglio).
Mete accessorie: dal Colle di Bassa Serra è possibile completare una traversata fino al Colle di Chavannes. Si tratta tuttavia di un itinerario alpinistico, esposto e pericoloso. Se ne sconsiglia pertanto la percorrenza in assenza di esperienza e di equipaggiamento adatto.
Ultimo aggiornamento:  Sabato 9 Luglio 2016

Download “Tracciato-GPS_Colle-della-Bassa-Serra.zip” Tracciato-GPS_Colle-della-Bassa-Serra.zip – Scaricato 134 volte – 23 KB

#Bassa Serra#colle#La Thuile#piccolo san bernardo

Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *